Partinico, il 23 marzo Marcia della Legalità dell’Arcidiocesi di Monreale

Diffondi la notizia

L’Arcivescovo di Monreale, Mons. Michele Pennisi, ha scelto la Città di Partinico come luogo per la “Marcia della Legalità”, che si terrà sabato 23 marzo, con inizio alle ore 16.30, dal Monumento ai Caduti, con una seconda tappa in Piazza Duomo e la conclusione in Piazza Garibaldi. Partinico è luogo significativo per parlare di legalità alla luce degli ultimi fatti incendiari, e per le tante componenti ecclesiali e sociali che stanno lavorando con entusiasmo e fiducia nell’edificazione di una società più giusta improntata sui valori del Vangelo e della Dottrina Sociale della Chiesa. La condanna dei mafiosi, l’invito a “Convertirsi” e a cambiare vita – espresso da Papa Francesco nella sua visita a Palermo lo scorso 15 settembre – ha riscattato silenzi e timidezze che troppo spesso hanno caratterizzato anche la nostra azione. Da qui l’impegno a non aver paura e a ritrovare il coraggio per andare avanti. “Accolgo come segno di speranza i tanti bambini, ragazzi e giovani che – dice Mons. Michele Pennisi – dai vari Istituti Scolastici prenderanno parte alla Marcia e fin d’ora voglio ringraziare i Presidi e i Dirigenti per la loro sensibilità e il loro impegno. Ringrazio mons. Salvatore Salvia, Vicario foraneo e tutti i Parroci di Partinico per il coordinamento e la disponibilità”. All’evento, parteciperanno anche i sindacati Cgil, Cisl e Uil delle province di Palermo e Trapani – “Riteniamo – scrive in una nota Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani – che sia fondamentale portare il nostro contributo alla marcia perché senza legalità non può esserci né crescita, né sviluppo. Il rispetto delle regole e la presenza di imprese sane sul territorio – continua La Piana – sono fra gli strumenti principali di contrasto alle infiltrazioni mafiose, per questo saremo a Partinico per ribadire il nostro impegno quotidiano per la legalità portato avanti ogni giorno in tutti i luoghi di lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.