Gio. Feb 27th, 2020

San Cipirello. Bimba morta, domani l’autopsia. Indagati i genitori: “atto dovuto”

Verrà seguita domani l’autopsia sul corpicino della neonata morta domenica mattina nelle sua abitazione di largo Indro Montanelli a San Cipirello. Sarà l’istituto di Medina legale del Policlinico di Palermo a tentare di stabilire le cause del decesso della bimba di appena 47 giorni. Intanto la Procura di Palermo ha iscritto i genitori nel registro degli indagati. “Si tratta di un atto dovuto – spiegano gli inquirenti – perché l’autopsia è a sua volta un atto irripetibile e garantito”. I genitori potranno così nominare un proprio consulente medico per assistere all’esame necroscopico. A disporre l’accertamento è stato il magistrato. Finora l’ipotesi è che la bimba sia deceduta per la cosiddetta sindrome della morte in culla. Un fenomeno che colpisce i neonati e che non sempre corrisponde ad una specifica patologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.