Dom. Mar 29th, 2020

Partinico, pronto il bando interno per i Capi Settore

Prende forma il nuovo assetto della burocrazia avviato dall’amministrazione comunale. Pubblicato il bando di selezione interna, per l’affidamento degli incarichi dirigenziali di posizione organizzativa delle 5 macro aree, previste nel piano di riorganizzazione della macchina amministrativa, approvato dalla giunta nelle scorse settimane. Il bando è rivolto ai dipendenti di categoria “D”, in forza al Comune, a tempo determinato o indeterminato. Il nuovo piano organizzativo prevede una riduzione dei settori da 9 a 5, una razionalizzazione dei costi, una maggiore attenzione alla valutazione dei risultati e all’ innovazione nella pubblica amministrazione. Nel dettaglio i settori saranno: Polizia Municipale, inserito nella struttura di staff del sindaco, come previsto dalle norme in vigore. Affari Generali e Risorse Umane. Servizi alla comunità e alla persona (Servizi sociali). Servizi economico – finanziari ( Finanze, Tributi e Patrimonio). Sviluppo del territorio e cura della città (Urbanistica, Suap, Ufficio Europa, Manutenzioni, Verde, Servizi cimiteriali, Lavori pubblici e Ambiente).“Si tratta di un ulteriore passo in avanti del programma di riorganizzazione della burocrazia comunale che abbiamo avviato nelle scorse settimane – afferma il sindaco di Partinico Maurizio De Luca.- Puntiamo a migliorare l’efficienza dell’Ente. L’obiettivo è quello di valorizzare al meglio le professionalità del Comune di Partinico per favorire l’innovazione nella pubblica amministrazione, combattere gli sprechi, rafforzare la lotta all’evasione, incrementare la programmazione di nuovi investimenti”.“ Una volta individuate le 5 figure dirigenziali, secondo i criteri stabiliti dal bando di selezione interna, il nuovo assetto organizzativo entrerà nella fase operativa – aggiunge l’assessore comunale con delega al Personale Patrizio Lodato. A questa riorganizzazione, centrata su 5 macro aree, verrà affiancato un percorso di rimodulazione degli uffici e del personale, per consolidare processi volti a favorire una maggiore attenzione alla formazione, alle strategie di programmazione e di valutazione delle performance per introdurre una maggiore cultura del risultato a tutti i livelli”.I criteri di riferimento per l’attribuzione degli incarichi riguarderanno: i requisiti culturali (titoli di studio, master, attestati di partecipazione a corsi professionali), l’esperienza lavorativa all’interno e all’esterno dell’Ente come titolare di posizione organizzativa, nelle materie attinenti alle funzioni interessate; le capacità professionali e le attitudini specifiche in relazione alle caratteristiche dei programmi da realizzare, l’esperienza acquisita nelle materie attinenti le funzioni e le attività da svolgere, e l’ esperienza di lavoro maturata in altri enti pubblici o aziende private riconducibile all’incarico da attribuire. Le domande dovranno essere presentate entro le 12,00, del 31 dicembre 2018. Gli incarichi avranno una durata non superiore ai 3 anni, rinnovabili con atto scritto e motivato, e potranno essere revocati anche prima della scadenza con atto scritto e motivato del sindaco, in caso di mutamenti organizzativi o valutazione negativa della performance individuale. Qualora non dovessero pervenire istanze, Il sindaco potrà conferire ugualmente gli incarichi, tenuto conto dei requisiti previsti. Il bando è stato pubblicato all’albo pretorio on line e sul sito istituzionale del Comune di Partinico.(*GDG*)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.