Gio. Apr 9th, 2020

Castellammare del Golfo. Pronti 195 loculi, la consegna il 2 novembre

Pronti 195 loculi nella diciannovesima sezione del cimitero comunale di Castellammare del Golfo, ultimata di recente. Sono tutti già dati in concessione ai cittadini che, avendone i requisiti, ne hanno fatto richiesta. La consegna formale è prevista alle ore 12.00 del 2 novembre, in occasione della commemorazione dei defunti. La consegna dell’edificio segue quella delle sezioni XVI,  XVII e XVIII realizzate negli ultimi tre anni. In queste sezioni tutti i piani sono raggiungibili con scale e ascensore anche per disabili. Caratteristica comune di tutte le nuove aree è che le lapidi sono uguali ed è possibile inserire soltanto dati anagrafici e foto, lampada votiva, portafiori e nient’altro.  Anche questa nuova sezione del cimitero in buona parte rinnovato ed attrezzato con elementi quali scale scorrevoli, annaffiatoi, alza feretro e lettiga semovente per rendere più semplici le procedure di tumulazione, si trova a poca distanza dal campo comune in memoria di tutti gli  immigrati vittime di naufragi.
I lavori sono stati eseguiti dall’impresa “Militello costruzioni”, che avvalendosi anche di maestranze e artigiani  locali, secondo il settore Lavori Pubblici dell’ufficio tecnico che ha seguito la costruzione, ha apportato migliore rispetto a quanto previsto dal capitolato d’appalto come ad esempio la realizzazione completa del prato antistante l’edificio, ultimato prima dei tempi previsti, l’alberatura del perimetro esterno del cimitero  e il prato verde anche nei campi comuni.
La nuova sezione del cimitero costituita da 195   loculi  e 76   cellette  è stata progettata e diretta dall’architetto Claudio Provenza, con al supervisione dell’ingegnere Simone Cusumano, responsabile unico del procedimento. Nel giorno dedicato alla commemorazione dei defunti, su iniziativa dell’associazione Onlus “Vituccia Pezzino” saranno deposti dei fiori sulle tombe abbandonate.   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.