Lun. Mar 30th, 2020

Timbri decorativi per matrimonio: per lasciare un segno originale

Il sogno di chi organizza il proprio matrimonio è inevitabilmente quello di realizzare la festa e la giornata perfetta. Qualcosa che rimanga impressa nella memoria non solo degli sposi, ma anche di tutti i genitori, parenti ed amici chiamati a condividere questo momento unico. Nella fiorente industria matrimoniale, nuovi gadget ed idee vengono introdotte al fine di organizzare eventi sempre più glamour ed esclusivi.

Tuttavia le nuove introduzioni tendono dopo un po’ a standardizzarsi, perdendo la loro esclusività: è questo il motivo per il quale nella ricerca della festa perfetta, sempre più coppie cercano di personalizzare la propria cerimonia. Tra i vari gadget o strumenti atti a questo scopo un particolare capitolo e dedicato ai timbri per matrimonio. Strumenti dal fascino indubbiamente vintage, dalle molteplici personalizzazioni e molto versatili nell’utilizzo.
Con i timbri personalizzati è possibile apporre il marchio del proprio matrimonio praticamente ad ogni cosa, dall’inizio alla fine della cerimonia. Dalle buste contenenti le partecipazioni, ai bigliettini inseriti nelle bomboniere. Dalla personalizzazione delle welcome bags, i sacchetti che vengono dati agli ospiti all’arrivo in chiesa, contenenti il riso da lanciare agli sposi, ai sacchetti della confettata.
Anche i tovaglioli di carta, generalmente sistemati sui tavoli di servizio del buffet non sfuggono alla possibilità di essere marchiati con le iniziali degli sposi. C’è anche chi personalizza in questo modo i libretti della messa di celebrazione del matrimonio.

Tipologia dei timbri e personalizzazione

I timbri sono sostanzialmente di due tipologie: ad inchiostro o ceralacca. I primi a loro volta possono essere standard o personalizzabili. Standard, con scritte e forme predefinite, e sono i modelli più economici e comuni.

I secondi invece sono personalizzabili nelle forme, nelle scritte e nelle dimensioni,
e sul tampone è possibile apporre vari elementi. Si parte dai nomi della coppia mediante l’utilizzo di caratteri classici, stilizzati o in corsivo, accompagnati sempre dalla data del lieto evento.

E’ possibile optare anche per una scelta minimalista, e ai nomi si sostituiscono le due iniziali, le possono essere unite tra loro con linee curve che tendono ad abbracciare le due lettere, formando un vero e proprio monogramma. Una scelta decisamente originale ed elegante.

Altra opzione offerta dai timbri è quella di personalizzarli con una piccola immagine o caricatura degli sposi: si va dal cuore contenente le due iniziali dei nomi, a piccole immagini stilizzate, accompagnate sempre da iniziali e data.

Lo scelta dello stile del disegno da apporre al tampone è abbastanza variegata: classico, shabby chic, vintage, stilizzato. Stessa cosa dicasi per il colore dell’inchiostro, la cui tonalità può essere abbinata all’elemento sul quale si va ad apporre o, più in generale, in linea con i colori dell’intera cerimonia. Altra storia sono i timbri di sigillatura in ceralacca, certamente meno fantasiosi e versatili di quelli ad inchiostro.

L’utilizzo inevitabilmente si restringe all’apposizione di sigilli alle buste delle partecipazioni o ai biglietti o confezioni delle bomboniere. Sono una scelta più classica, dal forte sapore vintage, ideali per una cerimonia dal sapore classico, ma molto elegante.

Nulla vieta l’utilizzo di entrambe le tipologie di timbri, sui quali sarebbe opportuno apporre la medesima personalizzazione. I tamponi ad inchiostro verrebbero utilizzati per firmare i biglietti o tovaglioli vari, mentre le buste verrebbero chiuse con un sigillo in ceralacca.

Dove acquistare o commissionare i timbri

Pertanto il primo canale di acquisto sul quale è possibile trovare i timbri è certamente quello virtuale. Al di fuori della rete il campo di ricerca si restringe, a causa anche del minor utilizzo che si fa di questi strumenti.

Tuttavia le tipografie più evolute, specialmente quelle attrezzate nella personalizzazione degli oggetti, sono in grado di creare timbri ad hoc per la propria cerimonia. I prezzi sono vari: relativamente bassi per i formati standard e classici, oppure variabili a seconda dei caratteri o disegni da inserire sui tamponi.

Fonte dell’articolo: http://www.trodart.it/timbri-matrimonio.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.