Villagrazia di Carini. Omicidio Maria Licari, torna in carcere il marito

Diffondi la notizia

Torna in carcere Giovanni Baiada l’ottantunenne sotto processo per la morte della moglie è evaso dai domiciliari concessi qualche mese fa dopo che il suo legale, l’avvocato Vincenzo Tranchida, aveva evidenziato come le condizioni di salute del suo assistito fossero peggiorate. La notizia è riportata dal Giornale di Sicilia che racconta pure di una frase minacciosa che l’anziano avrebbe rivolto al figlio, l’unico dei cinque che aveva deciso di ospitarlo. “Ti faccio fare la fine di tua madre” o “la fine che ha fatto tua madre” avrebbe detto l’imputato in un momento d’ira. Parole che probabilmente il figlio sarà chiamato a ripetere in aula nel corso del dibattimento contro il padre. Tra l’altro due perizie avrebbero confermato che l’anziano è in grado di affrontare coscientemente il processo, nonostante un principio di demenza senile. Giovanni Baida avrebbe picchiato fino alla morte la moglie Maria Licari. La donna non ha mai voluto denunciare il marito: “Era all’antica, ci teneva a mio padre” ha dichiarato uno dei figli al processo. L’ottantunenne sorpreso fuori casa dai carabinieri è adesso tornato in carcere per aver violato la misura dei domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.