Mer. Apr 1st, 2020

Partinico, ancora in prognosi riservata il 17enne coinvolto in un incidente a Terrasini

E’ in coma farmacologico da quattro giorni, anche se i risultati dell’ultima tac eseguita ieri dai sanitari del Trauma Center dell’Ospedale Villa Sofia di Palermo, farebbero sperare in un lieve miglioramento. Almeno così ha scritto su facebook uno zio del giovane 17enne di Partinico, A.M. che, nella notte tra sabato e domenica scorsi è rimasto coinvolto in un grave incidente stradale nella via Palermo di Terrasini. Uno scontro che gli è costato un grave edema cerebrale che, a quanto pare, starebbe cominciando a dare segni di assorbimento, oltre alla frattura della mandibola e del femore, ed una brutta contusione toracica che avrebbe comportato problemi alla funzionalità dei polmoni. Il ragazzo è già stato operato al femore ieri, mentre domani sarà sottoposto all’intervento di ricostruzione della mandibola. Le sue condizioni sono comunque ancora gravissime e la sua prognosi resta riservata. L’incidente è avvenuto lo scorso fine settimana intorno alle 3,30 di notte. Il ragazzo si trovava in sella ad una moto Aprilia Sport City, quando si è scontrato con un’auto Suzuki Swift guidata da un giovane di Carini. Sulla dinamica dell’incidente indagano i carabinieri della locale stazione. Il conducente dell’autovettura, nell’impatto, ha riportato fortunatamente solo lievi ferite. Trasportato al pronto soccorso dell’ospedale civico di Partinico è già stato dimesso con 7 giorni di prognosi. Molto più delicata e complessa la situazione clinica del ragazzo partinicese, così come ha scritto sui social network lo zio Giuseppe Zagari che, ha approfittato per rivolgere un appello a tutti i giovani affinchè guidino sempre responsabilmente, non dimenticando che la vita che a tutti è concesso di vivere è solo una.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.