La Banda Ultra Larga arriverà nei piccoli comuni, firmate le convenzioni

Diffondi la notizia

La Banda Ultra Larga arriverà anche nelle zone rurali del nostro comprensorio. I comuni stanno infatti sottoscrivendo le apposite convenzioni che consentiranno di portare internet ad alta velocità anche nelle aree più isolate.

Le amministrazioni locali in queste settimane hanno ricevuto l’invito della Regione Siciliana a firmare l’accordo con Infratel, società del Ministero dello Sviluppo Economico che ha finanziato gli interventi per realizzare la nuova rete pubblica in fibra ottica.

Hanno già aderito alla convenzione, i comuni di Trappeto, Giardinello e Carini, ma altri comuni si apprestano a farlo in tempi brevi.

Per le casse dei municipi non c’è da sostenere alcuna spese, essendoci già un copiscuo finanziamento del governo. Sottoscrivendo la convenzione, i comuni si impegnano a velocizzare l’iter burocratico per rilasciare le autorizzazioni necessarie, mentre la società che realizzerà i lavori si impegna a realizzare la posa della fibra ottica limitando l’impatto ambientale, gli scavi stradali e i possibili disagi per i cittadini.

Nei comuni interessati dal progetto si prevede di far arrivare entro il 2020 la banda larga ad una velocità compresa fra i 30 e 100 megabit al secondo. Un passo avanti rispetto all’attuale velocità che attualmente nella maggior parte dei piccoli comuni non supera i 20 megabit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.