Mer. Apr 8th, 2020

Con la carta di credito accedi alle VIP lounges

Il viaggiatore seriale, colui che per lavoro, per amore o per passione sta sempre in giro per aeroporti, sa benissimo quanto possa essere stancante la vita del girovago. Senza dubbio in ambito lavorativo non ci si può esimere e se poi ci riferiamo ad un viaggio di piacere, beh, il relax arriverà presto una volta raggiunta la propria destinazione, tuttavia esiste un modo per trascorrere al meglio anche i momenti, più o meno lunghi, passati in aeroporto.
Le vip lounge sono a disposizione di quei viaggiatori che vogliano prendersi una pausa dai rumori delle aree comuni, magari concedendosi uno spuntino comodamente sdraiato o, perché no, una rinvigorente doccia.

In numerosi aeroporti sono infatti presenti delle sale, accessibili in genere tramite i privilegi riservati in fase di prenotazione del proprio biglietto aereo, ma anche a coloro che risultano in possesso di determinate carte di credito.
Ebbene si, queste tranquille oasi di benessere sono a disposizione di tutti, sebbene molti ne siano all’oscuro, soprattutto ci riferiamo alle lounge pubbliche, non associate ad eventuali compagnie aeree, che si stanno diffondendo sempre di più presso gli aeroporti di tutto il mondo.
Poltrone comode e rilassanti, musica soft ed un’atmosfera distesa sono le caratteristiche principali di queste sale, un tempo a disposizione di pochi ma oggi alla portata veramente di tutti.

Cosa offre una lounge e come si può usufruire dei suoi servizi?

L’area lounge garantisce ai propri ospiti numerosi vantaggi, dei quali approfittare durante le ore di attesa in aeroporto. Esistono varie tipologie di lounge, da quelle basic alle più lussuose, con aree relax che comprendono, oltre ai classici servizi (wi-fi gratuito, punto ristoro, poltrone e quotidiani), vere comodità premium, come spa, bagno con doccia e centro benessere riservato, a seconda dell’aeroporto in cui ci si trova.

Tramite la sottoscrizione di varie tipologie di carte di credito, si può godere dei vantaggi di numerose lounge disseminate nelle stazioni aeroportuali di tutto il mondo, come ad esempio le vip lounge Diners Club, semplicemente grazie al possesso della carta o pagando una quota associativa annuale o con un abbonamento che comprende un tot di ingressi.

A volte tale cifra è già compresa nel contratto della carta e non si ha necessità di pagare nessun costo aggiuntivo, mentre è frequente che le banche offrono dei voucher utilizzabili per l’acquisto dei voli. E’ bene perciò valutare, al momento della sottoscrizione di una carta, anche gli eventuali vantaggi che tale contratto di credito offre ai propri clienti, in base ad esigenze e necessità nel quotidiano.

Un certo numero di compagnie aeree offrono anche le proprie personali carte di credito, che ovviamente comprendono ingressi alle lounge ed ulteriori vantaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.