Emergenza idrica a Balestrate, « giovedì torna l’acqua in paese»

Sono giorni difficili quelli che stanno vivendo residenti, villeggianti e gli operatori del settore turistico a Balestrate. Manca l’acqua a causa di un guasto alla sorgente Martini, già chiusa dall’Amap. La presenza di sabbia nelle vasche di decantazione ha provocato la fuoriuscita di acqua di colore giallastro dai rubinetti delle abitazioni, il sindaco Salvatore Milazzo il 27 luglio scorso ha firmato l’ordinanza che ne vieta il consumo. La carenza idrica ha messo in ginocchio la cittadina marinara, dove in estate la popolazione raddoppia. L’Amap avrebbe assicurato che entro giovedì la situazione potrebbe tornare alla normalità. Gli operai sono a lavoro per sostituire la pompa del potabilizzatore Cicala con una a doppia portata in modo da consentire l’erogazione di 40 litri al secondo di acqua, contro gli attuali 15. Intanto il sindaco Milazzo «dispiaciuto per i disagi che sta vivendo Balestrate», ha autorizzato autobotti private abilitate al servizio a rifornire costantemente di acqua il serbatoio di Piano Tresca, al fine di aumentare la portata e rientrare nel più breve tempo possibile dall’emergenza idrica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.