Lun. Mag 25th, 2020

Cinisi, due pregiudicati in manette per avere tentato di rapinare una banca

Hanno fatto irruzione all’interno della filiale della Banca Nuova di Cinisi per rapinarla. A volto coperto e, armati di coltello, hanno minacciato il direttore dell’istituto di credito e intimato la cassiera ad aprire la cassaforte temporizzata.
Inoltre, hanno radunato in una stanza, i circa 15 clienti presenti nell’agenzia di corso Umberto I°, privandoli dei telefoni cellulari.

Ma l’arrivo tempestivo dei carabinieri delle stazioni di Cinisi e Terrasini e del nucleo radiomobile di Carini, ha mandato all’aria i loro piani.

In manette sono finiti i palermitani Rosario Lo Nardo di 33 anni e Giorgio Gaetano di 22 anni, entrambi pregiudicati. giorgi

lo nardo

Durante l’ispezione degli uffici, i militari hanno rinvenuto in un cestino per i rifiuti: un passamontagna, un coltello e dei guanti in lattice, materiale che è stato sottoposto a sequestro.

Accompagnati in caserma su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sono stati arrestati ed associati presso la casa circondariale di Palermo Pagliarelli.
Lo Nardo, peraltro è stato tratto in arresto anche per aver violato le prescrizioni della sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza a cui era sottoposto, con obbligo di soggiorno nel comune di Palermo.

Sono in corso ulteriori indagini dei Carabinieri al fine di individuare eventuali complici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.