Montelepre. Rapina alla banca Don Rizzo

Diffondi la notizia

Paura nei locali della Banca Don Rizzo di via Castrenze Di Bella a Montelepre, tre malviventi hanno messo a segno una rapina e sono scappati prima a piedi e poi a bordo di un’autovettura che li ha raggiunti a poche centinaia di metri dalla banca. Il colpo intorno alle 11.30 di questa mattina. I rapinatori hanno fatto irruzione all’interno dell’Istituto di Credito senza armi, sotto minaccia verbale si sono fatti aprire la cassaforte ed hanno arraffato circa due mila euro in monete ed una mazzetta di banconote segnata dal sistema anti-rapina delle banche che si è attivato. Poco distante dalla Don Rizzo sono evidenti i segni dell’inchiostro rosso che danneggia irreparabilmente il denaro. La mazzetta dunque è esplosa rilasciando una nube di liquido colorato, come hanno raccontato alcuni testimoni che si trovano a passare per via Castrenze Di Bella. Al momento della rapina all’interno della Don Rizzo vi erano una decina di clienti, tutti terrorizzati per l’accaduto. Una signora ha avvertito un malore ed è stato necessario l’intervento dei sanitari del 118. Nessuna grave conseguenza per fortuna, solo tanta paura. Sul posto i carabinieri della locale stazione e della compagnia di Partinico che hanno identificato i clienti ed avviato le indagini, sulle quali attualmente viene mantenuto il massimo riserbo. La Banca Don Rizzo è dotata di un sistema di video sorveglianza. Le immagini delle telecamere –se in funzione al momento del colpo- potrebbero contribuire all’identificazione dei tre rapinatori che secondo quanto raccontato dai presenti avevano un marcato accento siciliano.

GUARDA IL VIDEO
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.