Botti di Capodanno, sette feriti

SONY DSC

Diffondi la notizia

Nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari, è uscito in strada per festeggiare l’arrivo del nuovo anno, in manette per violazione degli obblighi impostigli è finito un ventenne di Corleone, A.I. Intensa l’attività di controllo dei carabinieri del Comando Provinciale di Palermo nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati a garantire un Capodanno sicuro. Fino all’alba di oggi, i militari sono stati impegnati nel controllo di persone ed automobilisti in uscita dai vari locali del capoluogo e della provincia, assicurando la capillare presenza dell’Arma. Oltre al giovane di Corleone, anche un palermitano è finito in manette per aver violato gli arresti domiciliari. Sono sette invece i feriti finiti negli ospedali del capoluogo a causa delle ferite provocate dai botti di fine anno. Tra questi c’è chi ha riportato lesioni agli occhi, qualcuno alle gambe, altri alle mani e chi ustioni al volto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.