Gio. Apr 9th, 2020

Gd e Pd di Carini realizzano video in favore delle Unioni Civili

Contano i giorni che mancano, i giovani democratici e il Pd di Carini, al voto della commissione Giustizia del Senato per l’approvazione dei 1300 emendamenti che riguardano le unioni civili.

Lo fanno in un bellissimo video, diffuso sui social network, con l’obiettivo di avviare una campagna di sensibilizzazione sulle unioni civili, e in particolare sul riconoscimento dei diritti civili, fiscali e previdenziali, già assodati nel resto d’Europa, per le coppie dello stesso sesso.

Il Pd e i Giovani Democratici di Carini, con questa iniziativa, intendono promuovere una maggiore apertura culturale e una più spiccata sensibilità nei confronti delle unioni civili anche nel nostro territorio.

Da tempo si discute sulla mancanza di diritti fondamentali per le unioni civili. Già dalla fine del 2013, la senatrice Monica Cirinnà, relatrice dell’apposito disegno di legge, ha dato il suo impegno per portare avanti l’istituzione di diritto civile in favore delle coppie dello stesso sesso, a cui garantire eguale dignità sociale delle coppie etero.

L’Italia, ad oggi, non ha una legge sulle unioni civili nonostante siano state presentate molteplici proposte. Le unioni di persone dello stesso sesso in Italia si qualificano come coppie di fatto perché non esiste per loro alcun altro statuto giuridico che disciplini obblighi reciproci e diritti.

Proprio per questo motivo la stessa Commissione Europea dei Diritti Umani ha sanzionato l’Italia al fine di adeguare la giurisprudenza italiana al riconoscimento dei diritti per le unioni civili.

E da questo scenario di natura sociale, scaturisce l’iniziativa dei Giovani Democratici e del PD di Carini che, avvalendosi della collaborazione di alcuni figuranti, tra cui Pino Randazzo e Salvo Giambanco, una coppia gay che lo scorso anno ha provocatoriamente celebrato il proprio matrimonio, hanno realizzato questo bellissimo video di cui vi proponiamo la visione integrale.

GUARDA IL VIDEO

aiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.