Carini. Lavoratori precari a rischio, slitta di 20 giorni il parere del Ministero

Diffondi la notizia

Slitta di 20 giorni il parere del Ministero dell’Interno chiesto dal comune di Carini  sulla proroga dei 105 lavoratori precari del municipio, in servizio da 25 anni.

Il pronunciamento è stato chiesto perché l’ente locale versa in condizioni strutturalmente deficitarie. Questa mattina sindacalisti e dipendenti  hanno organizzato un nuovo sit di protesta. “Siamo ancora in attesa di sapere quale sarà il nostro futuro e tutto questo avviene stranamente nel periodo elettorale” dice una lavoratrice precaria.

“Facciamo un appello al sindaco e alla giunta perchè che sblocchi prima delle elezioni questa situazione” dice Mario Basile della Cisl. “Se verranno licenziati i lavoratori, siamo pronti a denunciare alle autorità competenti i responsabili del disastro economico del comune di Carini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.