Alcamo. Truffa dei brillanti, denunciati due palermitani

Diffondi la notizia

Stava per essere raggirato, pagando fior di quattrini per brillanti falsi, ma grazie all’intervento della polizia il piano di tre truffatori è andato in fumo. Protagonista un alcamese che ieri stava per acquistare delle “patacche” spacciate per gioelli.

Consolidata la trappola dei tre imbroglioni: uno fingendosi portoghese avvicina il malcapitato facendogli credere di avere immediato bisogno di soldi e prospettandogli quindi la vendita dei brillanti per alcune migliaia di euro; nel frattempo si avvicina un falso intemediario e un fantomatico acquirente interessato all’affare tanto da proporre una somma maggiore per aggiudicarsi i gioielli. Così riescono a convicere la vittima a pagare una caparra per non farsi sfuggire l’occasione. E ieri l’alcamese stava addirittura andando a casa per prendere il denaro e bloccare l’affare.

Ma da alcune settimane i truffatori si aggiravano ad Alcamo e la polizia era già sulle loro tracce, tanto è riuscita a fermare due di loro, V.C e G.I, pregiudicati palermitani, il terzo invece è fuggito durante l’inseguimento.

Gli imbroglioni identificati sono stati trovati in possesso di cinque brillanti falsi e sono stati denunciati per truffa alla Procura della Repubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.