Dom. Mag 24th, 2020

Ars, il Movimento 5 stelle denuncia “Norma ad hoc per la Monterosso

“Una norma costruita ad hoc per la Monterosso”. Il Movimento 5 stelle all’Ars tuona contro l’articolo sei presente nella bozza della finanziaria che offre ai dipendenti regionali la possibilità di avere l’anticipazione dell’indennità di buonuscita o del trattamento fine rapporto anche “per il pagamento dei debiti nei confronti della pubblica amministrazione derivanti da sentenze esecutive”.

“Una eventualità – dicono i deputati del Movimento – cucita su misura per la dirigente generale della Regione e altri superburocrati che proprio in questi giorni potrebbero vedersi confermare le pesanti condanne della corte dei Conti per la questione extrabudget”.

La norma, per i parlamentari Cinquestelle è una delle tante cose impresentabili di questa finanziaria e deve sparire.

“Crocetta – dicono – non può usare il Parlamento come fortino a difesa del suo cerchio magico. Evidentemente ha dimenticato da tempo che dovrebbe legiferare nell’interesse dei siciliani. Per quanto riguarda la Monterosso è ora che della sala d’Ercole si occupi di lei. La mozione di censura che abbiamo presentato nei suoi confronti non può restare eternamente all’ordine del giorno senza venire discussa. Lo si faccia subito, a partire dalla prossima seduta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.