Ladri in azione nella periferia di Giardinello, cinque mila euro il bottino

Topi d’appartamento in azione in contrada Bonagrazia, zona periferica di Giardinello. Il colpo ha fruttato ai ladri, orologi ed altri preziosi in oro custoditi in una delle due case prese di mira.

Gli ignoti malviventi, hanno agito ieri sera, intorno alle 19. La prima sgradita visita l’hanno fatto in una residenza estiva, in cui non hanno potuto trafugare nulla perché, essendo disabitata, priva di beni di particolare interesse.

Gli è andata meglio subito dopo, nella vicina abitazione di un gioielliere di Montelepre, che hanno raggiunto dopo avere scavalcato la recinzione che ne delimita l’area. Qui, hanno agito fulmineamente, poiché il sistema d’allarme di cui e’ dotata la struttura si è subito messo in funzione, e per paura di venire beccati, hanno arraffato in tempi record un portagioie ed un salvadanaio, fuggendo poi a gambe levate, dileguandosi tra le campagne.

Infatti, il dispositivo di sicurezza collegato al telefono del proprietario, è scattato esattamente alle 19,42, ora in cui i ladri hanno rotto la vetrata di una porta laterale che si affaccia sul retro dell’edificio. Un minuto dopo, il gioielliere ha ricevuto la telefonata del cugino, che vive pure nella stessa zona, per informarlo che la sirena del suo impianto di allarme fosse entrato in azione e che stava per avvicinarci per assicurarsi che non fosse successo nulla. Ma appena arrivato davanti la casa del parente, dei topi di appartamento non vi era più alcuna traccia.

Nel frattempo sul posto è giunto il proprietario dell’abitazione che ha così potuto fare la conta dei danni. I ladri, nei pochi minuti a disposizione per mettere a segno il colpo, dopo avere frantumato la porta a vetri si sono diretti nella camera da letto patronale, da cui hanno asportato il portagioie in argento con all’interno diversi monili in oro e pietre preziose, nonché bijoutteria griffata, per un valore complessivo di circa 5 mila euro.

Dalla cameretta accanto, hanno invece preso un salvadanaio con monete e banconote che, alla fine, hanno abbandonato sul terreno adiacente alla casa. Con molta probabilità gli sarà caduto mentre scavalcavano la recinzione per guadagnarsi l’uscita. Sentendosi braccati, avranno preferito lasciarlo per terra per non perdere altro tempo.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione, per i rilievi di rito. Per tutta la sera fino alle 2 di notte, i militari, ma anche semplici volontari, vicini di casa che, si sono prestati a dare una mano, e una pattuglia di polizia privata, hanno setacciato l’intera zona nella speranza di riuscire a beccare i malviventi in flagranza di reato.

Un ritorno nemmeno casuale quello dei topi d’appartamento tra Montelepre e Giardinello, pronti a colpire in ogni angolo dei due paesi a qualsiasi ora del giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.