Raccolta rifiuti, passo avanti verso la gestione unificata del servizio

Passo avanti verso l’affidamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti ad una ditta privata. Le commissioni straordinarie che guidano i comuni di Montelepre e Giardinello hanno pubblicato il bando dell’Aro, l’Ambito di Raccolta Ottimale, ovvero il consorzio che nascerà tra i due enti locali per la gestione del servizio e che manderà in soffitta il vecchio Ato.

Da qualche giorno si è aperto ufficialmente il termine per presentare le offerte.

Le aziende interessate dovranno presentare la propria entro il 18 marzo all’Urega, l’ufficio regionale per l’espletamento delle gare d’appalto. Poi ci sarà l’apertura delle buste e la verifica dei requisiti tecnici. Il servizio sarà affidato per sette anni alla ditta che presenterà l’offerta economicamente più vantaggiosa. Le amministrazioni di Montelepre e Giardinello potranno comunque revocare il contratto dopo i primi tre anni, se dopo le necessarie verifiche, il costo applicato dalla ditta privata dovesse aumentare oltre il 5% rispetto alla media nazionale.

L’importo complessivo a base di gara è di 6 milioni e quattrocento mila euro per tutta la durata dell’affidamento. Nel dettaglio il servizio costerà per il comune di Montelepre 689,000 euro invece di un milione e sessantasettemila euro che si pagano con l’Ato. A Giardinello il costo sarà di 323,000 euro invece di 528,000 euro. Il risparmio è di circa il 30% rispetto alla gestione attuale che si dovrebbe ripercuotere sulle bollette della Tari.

Entrambi gli importi prevedono servizi quali, lo spazzamento delle strade, raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti differenziati e indifferenziati, gestione mezzi, lavaggio cassonetti, pulizie caditoie e campagne di sensibilizzazione per i cittadini.

Tra il consorzio e le ditte che parteciperanno alla gara d’appalto sarà sottoscritto il protocollo di legalità Carlo Alberto dalla Chiesa. Le societe – in sintesi – dichiereranno espressamente che segnaleranno alle forze dell’ordine qualsiasi tentativo di turbativa, irregolarità e condinzionamenti esterni nella fase di svolgimento della gara e durante l’esecuzione del contratto.

Sul sito dei due comuni sono disponibile le informazioni necessarie a partecipare. Al muncipio di Montelepre è stato creato inoltre un “ufficio ARO” guidato dalla dirigente Dorotea Martino.

1 thought on “Raccolta rifiuti, passo avanti verso la gestione unificata del servizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.