Furto al bar della stazione di rifornimento Eni

Hanno disattivato il sistema di allarme esterno tranciando i fili, poi si sono arrampicati sul tetto aprendo un varco tra i pannelli fotovaltaici e si sono intrufolati all’interno del bar della stazione di servizio Eni sulla strada provinciale 2, che collega Partinico a San Giuseppe Jato. I ladri hanno messo a segno l’ennesimo colpo ai danni del gestore dell’impianto, che è collegato alla centrale operativa dell’istituto di vigilanza privata Europool. Pare che il sistema di antisabotaggio non sia entrato immediatamente in funzione consentendo ai malviventi di portare a termine il furto. Appena scattato l’allarme, intorno alle 2.30, i vigilantes si sono recati sul posto ma non hanno trovato nessuno. Le telecamere hanno però ripreso i due delinquenti che incappucciati si sono introdotti all’interno del bar ed hanno trafugato gratta e vinci, sigarette e le monete delle slot machine. Il bottino arraffato dai ladri non è stato ancora quantificato. Il gestore della stazione di rifornimento Eni ha presentato denuncia alla polizia del commissariato di Partinico che ha avviato le indagini per risalire ai responsabili del furto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.