Mer. Apr 8th, 2020

Tornano in libertà la moglie ed il cugino del boss Pipitone

Il tribunale del riesame, a seguito del ricorso presentato dalla famiglia ha deciso di scarcerare la moglie ed il cugino del boss di Carini, Angelo Antonino Pipitone. Entrambe erano stati arrestati lo scorso settembre nelloperazione ‘Destino’ in cui sei persone erano accusate a vario titolo di 416 bis, estorsione aggravata e trasferimento fraudolento di beni aggravato.
Per il cugino di Pipitone inoltre cade l’accusa di associazione mafiosa. Dai domiciliari passa alla libertà Franca Pellerito, moglie del boss mafioso accusata di estorsione aggravata.
Libero pertanto anche Francesco Marco Pipitone, il cugino, che era in in carcere accusato di trasferimento fraudolento di beni aggravato. Per lui mancano gravi indizi di colpevolezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.