Lun. Mar 30th, 2020

Giro di vite contro il lavoro nero, controlli pure a Partinico

Ventitré lavoratori in nero scoperti, 9 attività sospese, un cantiere sequestrato e sanzioni per quasi 250 mila euro. E’ il bilancio di una serie di controlli eseguiti dai carabinieri del nucleo Ispettorato del lavoro e del comando provinciale, che hanno passato al setaccio diversi esercizi commerciali e due società edili a Palermo, Bagheria, Partinico e Termini Imerese. Sedici in tutto le aziende controllate dai militari, che in 10 hanno trovato 23 lavoratori privi di tutela assicurativa e previdenziale. Sono così scattate le sospensioni amministrative. Due le denunce a carico di titolari di ditte edili. I carabinieri nel centro storico di Palermo hanno fatto disattivare alcuni impianti di videosorveglianza installata dai titolari dei cantieri. I responsabili sono stati deferiti alla Procura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.