Mer. Apr 1st, 2020

Tabaccaio rapinato reagisce e recupera gran parte della refurtiva

Attimi di terrore, sabato scorso, per il gestore di una rivendita di tabacchi di Villagrazia di Carini. Erano da poco passate le ore 21,00, quando all’interno dell’attività commerciale di via Carbulangi, sono entrati tre uomini a volto coperto e armati di coltello. I rapinatori che hanno preso d’assalto la tabaccheria avevano il volto travisato da passamontagna. Impugnando i coltelli, i tre hanno intimato il gestore, Marco Azzolini, a consegnargli il denaro contante incassato fino a quel momento, per un totale di 1.500 euro, e diverse stecche di sigarette di varie marche per un valore di 500 euro. Impossessatisi della refurtiva, i malviventi sono velocemente usciti dal tabacchino nel tentativo di dileguarsi a piedi. Una fuga che ha fatto scattare l’immediata reazione del gestore che ha deciso di corrergli dietro. Preso dalla rabbia per il furto appena subito, li ha inseguiti a piedi per un tratto di strada, fino a riuscire a fermare ed immobilizzare colui che aveva intascato il denaro contante. Dopo una breve colluttazione, la vittima del furto che. nel frattempo col proprio telefonino cellulare aveva allertato il 112 lanciando col fiatone l’sos, è riuscito a riappropriarsi dei soldi che gli erano appena stati sottratti. I rapinatori, rimasti sorpresi dalla reazione del proprio bersaglio, temendo l’arrivo delle forze dell’ordine, avrebbero raggiunto un’automobile che era parcheggiata nelle vicinanze per darsi alla fuga e fare perdere le loro tracce. Quando i carabinieri della stazione di Villagrazia sono giunti sul posto, hanno raccolto la denuncia della vittima del furto e avviato le indagini sulla base delle descrizioni fornite. Nell’immediato è stato disposto il potenziamento dei servizi di controllo nei punti strategici del territorio, nel tentativo di individuare i responsabili, ma senza avere successo. Le indagini dei militari sono in corso per cercare di risalire ai volti degli autori della rapina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.