CARINI. CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI ALLE AZIENDE

Arriva una boccata di ossigeno per le aziene di Carini. Anche quest’anno, l’amministrazione comunale sta rinnovando le convenzioni con Banca Nuova e il banco di credito cooperativo Don Rizzo per l’erogazione di incentivi, sotto foma di contributi in conto interessi, per prestiti concessi a sostegno delle attività commerciali, artigianali, agricole e di servizi e alle imprese con sede legale in città. L’Assessorato alle Attività Produttive interverrà con un contributo pari a 5 punti percentuali sul tasso di interesse applicato dagli istituti bancari nei prestiti concessi agli operatori in possesso dei requisiti previsti. Le imprese interessate potranno inoltrare istanza in carta libera e in duplice copia sottoscritta al comune di Carini dal primo dicembre al 31 gennaio prossimo. L’importo del prestito non potrà superare la misura massima di 7.764 euro e 85 centesimi, per le aziende che abbiano iniziato l’attività nell’anno in corso e non abbiano ancora presentato dichiarazione ai fini di Iva; di 12.911 euro e 42 centesimi, per le imprese che dimostrino di avere avuto nell’ultimo anno un volume di affari fino a 77.468 euro e 53 centesimi; mentre a chi supera quest’ultimo introito, l’importo del prestito potrà ammontare fino a 25.822 euro e 84 centesimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.