CARINI. IL COMUNE SI DOTA DEL PIANO LOCALE DI PROTEZIONE CIVILE PER I RISCHI IDROGEOLOGICI

Diffondi la notizia

Dopo la Carta dei Rischi Idrogeologici del territorio comunale, l’Amministrazione Comunale di Carini ha predisposto e adottato anche il Piano Comunale di Protezione Civile per il rischio idrogeologico. Il piano rappresenta il progetto di tutte le attività coordinate e di tutte le procedure da adottare per fronteggiare un eventuale evento calamitoso che dovesse verificarsi sul territorio comunale, in modo da garantire un effettivo ed immediato impiego delle risorse necessarie al superamento dell’emergenza e il ritorno a condizioni di normalità.
Gli obiettivi del Piano di Protezione Civile per il rischio idrogeologico sono i seguenti:
1)Individuare le zone a rischio e, in funzione del tipo di problematica, riconoscere le possibili soluzioni per mitigare tale rischio;
2)Definire un modello di intervento in caso di emergenza;

Il piano prevede interventi non strutturali quali l’informazione alla popolazione, il suo allontanamento in caso di rischio, le esercitazioni per i posti di comando e per le strutture operative, dimostrazioni per testare l’efficacia di tutte le componenti del sistema ( tecnici degli Enti Locali e della Regione, forze dell’ordine, ecc…) e interventi strutturali quali opere per frenare eventuali crolli di roccia ( barriere paramassi, rivestimenti corticali rinforzati), opere per prevenire scivolamenti del terreno (drenaggi superficiali e profondi, risagomature di versanti, palificazioni, ecc..), opere per prevenire alluvioni ( pulizia e risagomatura degli alvei, rinforzo e/o innalzamento degli argini, ecc….).
Oltre a ciò, dice il sindaco Gaetano La Fata, occorre un continuo aggiornamento del piano, una periodica formazione del personale a cui sono state assegnate le diverse responsabilità operative e un controllo costante dei diversi possibili rischi presenti nel territorio comunale al fine di ridurre al minimo gli effetti di eventi calamitosi che possono verificarsi, con particolare attenzione alla salvaguardia della vita umana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.