Dom. Mar 29th, 2020

BALESTRATE. DISTRUTTA DALLE FIAMME BAIA LE GROTTE

Un vasto rogo ha distrutto, la scorsa notte, intorno alle 2,30, lo stabilimento balneare “Lido Baia le Grotte” di Balestrate, sul lungo mare Felice D’Anna. La piattaforma sul mare è stata completamente bruciata dalle. I danni ammontano a oltre 100 mila euro. Secondo fonti dello staff dei responsabili sarebbe stato un corto circuito nell’apparato elettrico del bar a far scoppiare il rogo. Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia di Partinico, che però non escludono l’ipotesi dell’incendio doloso. Gli investigatori, infatti, seguono entrambe le piste. Le fiamme alte (come si vede dalle immagini amatoriali scaricate da youtube) sono state domate dai vigili del fuoco del fuoco di Palermo e del distaccamento di Partinico dopo circa 3 ore di estenuante lavoro, alle 5,30 di questa mattina. Apparentemente, i pompieri, non hanno rilevato tracce di liquido infiammabile o altri reperti che possano far pensare al dolo. L’accurata perizia, attualmente in corso, è mirata a stabilire le cause dell’incendio. Balestrate nell’ultimo anno è stata protagonista di una lunga scia di fuoco, non sempre attribuita ad eventi di natura dolosa. Dopo le sei auto in fiamme nei primi mesi dell’anno, dopo gli incendi che hanno distrutto due rimesse di imbarcazioni, adesso un rogo ha distrutto il lido Le Grotte che era gestito dal gruppo Zeta Zeta Italia, che si occupa anche di altre attività a Palermo e alle Isole Eolie. Il responsabile legale della società è Francesco Gambino, palermitano, di 33 anni. Domani sera si sarebbe dovuta tenere una conferenza stampa per presentare l’estate balestratese proprio al lido Baia Le Grotte, alla presenza di diversi gruppi musicali tra cui gli ex vincitori di Sanremo Jalisse. L’evento è stato rinviato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.