Dom. Feb 23rd, 2020

TRAPANI, AUTO PRECIPITA NELLE ACQUE DEL PORTO. UN MORTO

È stato recuperato il cadavere dell’uomo precipitato con l’auto nelle acque del porto di Trapani. A riportarlo in superficie sono stati i sommozzatori dei vigili del fuoco provenienti da Palermo. Si tratta di Nicola Gulizia, 64 anni, imbianchino residente nella frazione Casa Santa a Erice, l’uomo recuperato in mare dai sommozzatori dei vigili del fuoco. La morte, secondo i primi accertamenti, è avvenuta per annegamento. Due le ipotesi avanzate dalla polizia: suicidio oppure un malore che ha fatto perdere il controllo della propria auto alla vittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.