Balestrate, trovati mobili rubati: per due giovani scatta la denuncia

I carabinieri della stazione di Balestrate, hanno denunciato in stato di libertà un 32enne e un 29enne, con l’accusa di ricettazione. Le indagini sono state avviate dopo da tre furti in abitazione commessi nel piccolo centro fra novembre e gennaio e hanno consentito ai militari di individuare i luoghi di deposito della refurtiva nelle abitazioni dei due giovani.

Le perquisizioni domiciliari hanno rivelato l’effettiva presenza, fra i pezzi d’arredamento dei due appartamenti, di intere cucine componibili complete di piano cottura e lavandino, una parete attrezzata, un comò, quattro comodini, tavoli e sedie, tende, lampadari, lumi e appliques, un impianto di amplificazione, televisori, soprammobili e attrezzi vari, e perfino una friggitrice ad aria e un capezzale raffigurante la Madonna, tutto rubato, per un valore di oltre 10.000 euro. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari.

Per il 32enne, già sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova, a seguito della denuncia è scattato un provvedimento di sospensione provvisoria, per cui è stato portato al carcere Lorusso di Pagliarelli a Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy