Protocollo d’intesa fra i comuni dell’Area Funzionale Urbana di Palermo

Firmato il protocollo d’intesa fra i comuni dell’Area Funzionale Urbana di Palermo per l’attuazione delle politiche territoriali della Regione Siciliana relative al Fondo europeo di sviluppo regionale e al fondo di coesione PR FESR per il periodo di programmazione 2021-2027.


I comuni che ne fanno parte sono sono: Altavilla Milicia, Altofonte, Bagheria, Baucina, Belmonte Mezzagno, Bolognetta, Capaci, Carini, Casteldaccia, Cefalà Diana, Cinisi, Ficarazzi, Giardinello, Isola delle Femmine, Marineo, Mezzojuso, Misilmeri, Monreale, Montelepre, Palermo, Piana degli Albanesi, San Cipirello, San Giuseppe Jato, Santa Cristina Gela, Santa Flavia, Terrasini, Torretta, Trabia, Ventimiglia di Sicilia, Villabate e Villafrati.

I comuni sono stati individuati secondo criteri che tengono conto dell’elevata omogeneità interna delle aree coinvolte in relazione ai fenomeni economici e demografici e ai cambiamenti sociali.

La Regione Siciliana ha destinato alle politiche territoriali ingenti risorse di provenienza comunitaria per lo sviluppo delle Aree Urbane e non Urbane, si tratta di 5,8 miliardi di euro. Dal quadro delle risorse complessive, 906 milioni di euro sono destinate alle Aree Urbane Funzionali per centrare i seguenti obiettivi specifici:

– Rafforzare la crescita sostenibile e la competitività delle PMI e la creazione di posti di lavoro nelle PMI;
– Promuovere l’efficienza energetica e ridurre le emissioni di gas a effetto serra;
– Promuovere l’adattamento ai cambiamenti climatici, la prevenzione dei rischi di catastrofe e la resilienza, prendendo in considerazione approcci eco sistemici;
– Promuovere la mobilità urbana multimodale sostenibile quale parte della transizione verso un’economia a zero emissioni nette di carbonio
– Promuovere lo sviluppo sociale, economico e ambientale integrato e inclusivo, la cultura, il patrimonio naturale, il turismo sostenibile e la sicurezza nelle aree urbane.

il sindaco di Isola delle Femmine Orazio Nevoloso parla di “obiettivi che il nostro territorio non deve mancare per recitare finalmente un ruolo da protagonista nel contesto dei comuni cintura della città di Palermo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy