Giardinello, ratificata in Consiglio la reintegrazione del sindaco De Luca

Il Consiglio Comunale di Giardinello ha ratificato a maggioranza la reintegrazione del sindaco Antonio  De Luca che da domani 2 gennaio torna alla guida dell’ente locale dopo la revoca della sospensione illegittima che il Tribunale del Riesame aveva emesso nei suoi confronti. In automatico, sarebbe anche decaduta la sospensione disposta precedentemente dal Prefetto di Palermo all’indomani della bufera giudiziaria su presunti casi di corruzione e falsità in atti pubblici che lo ha visto coinvolto e per cui resta indagato insieme all’ex finanziere Giuseppe Ciuro, all’impiegato comunale del comune di Montelepre Andrea Caruso e ad un agente di polizia municipale di Giardinello escluso dalle misure cautelari precedentemente applicate. 

De Luca ha sempre negato di aver fatto pressioni sul vigile urbano che lo accusa di aver favorito Ciuro e respinto ogni addebito anche sull’altro capitolo della vicenda inerente un presunto accordo stretto con Caruso. 

È certo che al processo potrà’ chiarire ogni cosa.

Intanto da domani torna alla guida della giunta al palazzo comunale di Giardinello. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy