Cinisi, approvazione bilancio: l’opposizione replica all’esecutivo

“L’Amministrazione comunale di Cinisi, come al solito cerca  di sviare il problema dando responsabilità a chi si adopera per svolgere il proprio ruolo nell’interesse dei cittadini”. 

Replicano così i Consiglieri Comunali di opposizione Vera Abbate, Salvo Anania, Leonardo Biundo, Antonella Candido, Giuseppe Manzella, Linda Mazzola, Gaetano Randazzo e Mimmo Scrivano, alle critiche sollevategli dal vicesindaco Aldo Ruffino “per avere abbandonato l’aula consiliare lo scorso 29 dicembre durante l’approvazione del bilancio di previsione e facendo quindi cadere il numero legale”.

Votazione rinviata alla sera dopo ed esitata favorevolmente dagli 8 Consiglieri di maggioranza e l’astensione dell’opposizione.

“Sono solo polemiche sterili -sottolineano i firmatari del documento- quelle diffuse da un’Amministrazione che ha portato lo strumento finanziario in aula consiliare al limite dei tempi previsti per l’approvazione del documento contabile che regola il funzionamento dei servizi e la programmazione di un comune; polemiche ridicole – prosegue la nota – quelle sollevate dall’Assessore Salvina Di Maggio che in passato, dai banchi dell’opposizione, non avrebbe mai approvato un bilancio approdato in Consiglio Comunale senza il parere dei Revisori dei Conti, protocollato fuori il limite orario previsto per un eventuale presentazione degli emendamenti”. 

In merito al fatto che molti dipendenti comunali siano stati costretti a lavorare fino alle 23,45 del 31 dicembre 2022 per via del rinvio della seduta consiliare, i Consiglieri di opposizione gli esprimono vicinanza poiché “consci che tutto l’anno lavorino con professionalità ed efficienza in mezzo alle tante difficoltà determinate da un’Amministrazione assente e pressapochista”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy