Carini, in arrivo 20 nuove fototrappole mobili per beccare gli sporcaccioni

A Carini il fenomeno del lancio dell’immondizia dal finestrino è sempre più ricorrente. Per proseguire nell’opera di contrasto agli “sporcaccioni” l’amministrazione comunale guidata d sindaco Giovi Monteleone ha acquistato altre 20 nuove telecamere mobili che andranno ad incrementare le 120 esistenti. 

“I furbi che abbandonano i rifiuti pensando di essere fuori dalla vista delle telecamere fisse saranno intercettati  dagli occhi  nascosti di quelle mobili in continuo spostamento – afferma il primo cittadino di Carini – e per loro le sanzioni previste variano da 165 a 600 euro”

Dalla Sala Operativa del Comando di Polizia Municipale di Carini si individuano gli sporcaccioni. Le telecamere ieri hanno immortalato delle auto in via delle Industrie e in Corso Italia all’angolo di Via Almirante in cui i conducenti hanno depositato la propria spazzatura in barba al senso civico e al rispetto dell’ambiente. 

Le spycam hanno inoltre beccato il proprietario di un furgone blu proveniente da un paese vicino che ha scaricato un sacco nero; nei confronti di quest’ultimo, oltre alla multa di 600 euro, sono state attivate le procedure per il fermo amministrativo.

Tutto il centro storico ,e parte di Piano Agliastrelli ieri mattina erano stati ripuliti.

Ma già in serata, gente ignobile ha abbandonato rifiuti per le strade. “Le nuove fototrappole, ovvero Camere Mobili Itineranti – conclude il sindaco Monteleone- le abbiamo acquistate per rendere ancora più difficile la vita agli ZOZZONI”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy