25 anni fa la mafia uccideva l’avvocato partinicese Giuseppe La Franca: Monreale ha conferito alla sua memoria la cittadinanza onoraria

Si è svolta a Villa Savoia la cerimonia di commemorazione del ventiseiesimo anniversario della morte dell’avvocato Giuseppe La Franca, barbaramente ucciso dalla mafia il 4 gennaio 1997.

Per l’occasione, il comune di Monreale gli ha conferito la cittadinanza onoraria alla memoria, consegnando una pergamena al figlio di La Franca, il professore Claudio Burgio, presidente dell’osservatorio Sviluppo e legalità’.

“L’avvocato La Franca – ha detto il deputato regionale componente della commissione antimafia e presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia – ha pagato con la vita il suo impegno civico e la sua testimonianza contro la sopraffazione mafiosa. Quale segno tangibile della sua gratitudine, il comune di Monreale ha voluto tributargli la cittadinanza alla memoria”.

Presenti alla cerimonia, oltre al deputato regionale Intravaia: il presidente del Tribunale di Palermo Antonio Balsamo, l’arcivescovo di Monreale Gualtiero Isacchi, il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono, il sindaco di Partinico Pietro Rao, l’ex procuratore Ignazio De Francisci. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy