Carini, esplosi 4 colpi di pistola al culmine di una rissa: sequestrata la Mob Disco


Maxi rissa e quattro colpi di pistola esplosi in aria, ieri notte, alla Mob disco di Carini, a seguito di una lite innescata tra due diversi gruppi di persone. Sono stati attimi di panico per chi aveva raggiunto il locale per trascorre una serata spensierata e divertirsi tra amici, ma anche per i gestori della discoteca per le conseguenze che l’increscioso episodio avrebbe potuto determinare. Fortunatamente nessun proiettile ha raggiunto e ferito gli avventori ma la paura è stata tanta. Al 112 sono arrivate decine di segnalazioni telefoniche di persone fuggite dal locale, da qui l’immediato intervento dei carabinieri che stanno indagando sull’accaduto, anche se al loro arrivo erano già’ tutti fuggiti via.

In corso gli accertamenti per risalire ai responsabili della lite, ma soprattutto per individuare chi ha impugnato la pistola esplodendo i colpi di arma da fuoco. La Mob Disco dopo i rilievi di rito anche per recuperare i bossoli dei colpi di pistola esplosi, è stata sottoposta a sequestro e, al vaglio degli inquirenti ci sono le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza del locale che gli stessi gestori avrebbero fornito ai carabinieri. Non si conoscono ancora i motivi che hanno innescato la lite a cui gli addetti alla sicurezza avrebbero tentato di porre fine, fino agli spari che ovviamente hanno creato il caos. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy