Borgetto, beni confiscati: avviato iter per individuare assegnatari di sei lotti

L’amministrazione comunale di Borgetto guidata dal sindaco Luigi Garofalo ha avviato l’iter per l’assegnazione in concessione a titolo gratuito dei beni confiscati alla criminalità organizzata, nel rispetto dei principi di trasparenza, adeguata pubblicità e parità di trattamento ai sensi dell’art. 48 comma 3 lett. C – di cui al D.lgs 06/09/2011 n 159 e ss.mm. ii.

L’azione del comune di Borgetto si propone dunque di individuare qualificati soggetti cui assegnare a titolo gratuito i beni definitivamente confiscati e promuovere una prospettiva di gestione e valorizzazione degli stessi, atta a favorirne il riutilizzo attraverso meccanismi di assegnazione certi e trasparenti.

Si tratta 6 lotti che riguardano vari e diversificati beni immobili del patrimonio indisponibile del Comune, pertanto i soggetti interessati possono presentare istanza di partecipazione entro il 13 gennaio 2023, inviando una progettualità che tratti le seguenti aree tematiche: Area Salute e Prevenzione -Area Sviluppo Rurale -Area Occupazione e Ricerca -Area Cultura.

Gli avvisi e tutta la relativa documentazione sono pubblicati sul sito web del Comune di Borgetto nella home page, all’albo pretorio e nell’Amministrazione trasparente in Bandi e Contratti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy