Aro Montelepre – Giardinello, riaperto il Ccr: incidente diplomatico tra i due enti locali superato (Video)

“Il comune di Giardinello, non è affatto “Moroso”, nei confronti della società che gestisce il CCR di c/da Presti, avendo già da tempo determinato tutte le somme necessarie sia per la gestione che per il nolo e il conferimento dei rifiuti differenziati nelle piattaforme autorizzate”. A chiarire la posizione dell’ente locale in merito alla chiusura temporanea del centro comunale di raccolta arriva una nota firmata dal responsabile del settore tecnico Massimiliano Evola e dal vicesindaco Gaspare Di Napoli i quali, nella stessa, diffidano il comune di Montelepre con cui l’ente locale gestisce in tandem l’impianto “alla divulgazione di notizie false e fuorvianti, se non prima documentate da atti e fatti reali”. La diffida arriva a seguito le lamentele esternate dal sindaco di Montelepre Giuseppe Terranova in merito alla temporanea chiusura del centro comunale di raccolta che, a suo dire “non dipendeva dalla propria volontà, ma dall’impossibilità di continuare a pagare anche per conto del comune di Giardinello che non avrebbe regolarmente versato le sue quote”. Circostanza smentita dai diretti interessati i quali assicurano che il Centro Comunale di Raccolta è regolarmente aperto e che il servizio è garantito al servizio dei cittadini. Alla luce della diffida, Terranova nell’informare i cittadini che “il Ccr è tornato operativo e fruibile dall’utenza da questa mattina”, chiarisce meglio quanto accaduto.

play-sharp-fill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy