Alcamo, divieto di avvicinamento per un 40enne che vessava l’ex convivente

Nei guai un 40enne alcamese con precedenti di polizia accusato di condotte violente, minacce e vessazioni che l’uomo avrebbe messo in atto nei confronti dell’ex convivente. 

I Carabinieri della Stazione di Alcamo gli hanno notificato un provvedimento di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, emesso dal Tribunale di Trapani. 

L’ordinanza restrittiva scaturisce da accertamenti esperiti dai militari che hanno raccolto la denuncia della donna.

I carabinieri avrebbero documentato diversi episodi di condotte violente, minacce e vessazioni che l’uomo avrebbe messo in atto nei confronti della vittima sia durante la convivenza sia successivamente al termine della stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy