Partinico, pubblicato bando per assegnazione beni confiscati alla mafia


Il Comune di Partinico ha indetto una selezione pubblica ai sensi e per gli effetti dell’art. 48, comma 3, del D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159, finalizzata all’individuazione di Enti e Associazioni del privato sociale, cui assegnare, a titolo gratuito, gli immobili confiscati alla mafia insistenti nel territorio comunale.

La normativa antimafia vigente prevede infatti che gli Enti territoriali possono assegnare  in concessione a titolo gratuito e nel rispetto dei princìpi di trasparenza, pubblicità e parità di trattamento i beni confiscati appartenenti al proprio patrimonio indisponibile  a comunità, anche giovanili, ad enti, ad associazioni maggiormente rappresentative degli enti locali, ad organizzazioni di volontariato di cui alla legge 11 agosto 1991, n. 266, a cooperative sociali di cui alla legge 8 novembre 1991, n. 381, o a comunità terapeutiche e centri di recupero e cura di tossicodipendenti nonché alle associazioni di protezione ambientale riconosciute ai sensi dell’articolo 13 della legge 8 luglio 1986, n. 349, e successive modificazioni, ad altre tipologie di cooperative purché a mutualità prevalente, fermo restando il requisito della mancanza dello scopo di lucro, e agli operatori dell’agricoltura sociale riconosciuti ai sensi delle disposizioni vigenti nonché agli Enti parco nazionali e regionali.

L’azione del Comune di Partinico si propone, dunque, di individuare qualificati soggetti  cui assegnare, a titolo gratuito, il bene definitivamente confiscato e promuovere, attraverso la selezione dei migliori progetti di riuso e rifunzionalizzazione, la coesione e la promozione sociale, la partecipazione, l’inclusione e la crescita della persona, in una prospettiva di gestione e di valorizzazione dei beni confiscati e di sviluppo del territorio atta a favorire la più ampia  partecipazione al processo di riutilizzo dei beni sottratti alle mafie mediante  meccanismi di assegnazione certi e trasparenti.

Per partecipare alla procedura i Soggetti proponenti dovranno presentare, entro il termine perentorio delle ore 12.00 del giorno 07/01/2023, all’Ufficio di Protocollo dell’Ente sito in Piazza Umberto I° n. 3, la documentazione richiesta ed indicata nel bando reperibile sul sito istituzionale del Comune di Partinico, Amministrazione Trasparente, Sezione Bandi di Gara e Contratti, Atti delle Amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori, Avvisi, Bandi ed Inviti.

Il plico contenente la documentazione potrà essere trasmesso con raccomandata del servizio postale ovvero tramite agenzia di recapito autorizzata ovvero consegnato a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Partinico ubicato in Piazza Umberto I Partinico (PA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy