Emergenza rifiuti, sale la preoccupazione per i sindaci del comprensorio

I sindaci di Bagheria, Carini , Termini Imerese,Terrasini, Marineo, Balestrate, Altofonte e Trappeto considerato che, da circa un mese, a causa della indisponibilità della discarica Trapani Servizi a ricevere i rifiuti indifferenziati e l’emergenza sanitaria che ne è scaturita nei rispettivi territori, avendo appreso della indisponibilità del Sindaco metropolitano di Palermo, Roberto Lagalla, a firmare l’ordinanza per l’autorizzazione del conferimento a Bellolampo in assenza di alcune condizioni, si sono recati presso la Presidenza della Regione  per chiedere una soluzione immediata , vista la grave emergenza sanitaria, al problema rappresentato.

I sindaci sono stati ricevuti dal segretario particolare  del presidente Renato Schifani Marcello Caruso e dal capo di gabinetto del Salvatore Sammartano che, ascoltate le ragioni dei sindaci, hanno promesso un aggiornamento in tempi brevi.

I sindaci Giovi Monteleone di Carini, Giosue Maniaci di Terrasini, Vito Rizzo di Balestrate, Santo Cosentino di Trappeto, Filippo Teipolindi Bagheria, Maria Terranova di Termini Imerese, Franco Ribaudo di Marineo e Angela De Luca di Altofonte torneranno presso la Presidenza della Regione fino a quando non sarà rientrata la crisi dei rifiuti che si ripete, ciclicamente, vanificando il grande lavoro svolto per raggiungere alte percentuali di raccolta differenziata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy