Piano integrato Urbano, pubblicati i bandi di gara per opere anche a Carini, Partinico, Capaci ed altri comuni del comprensorio

Dalle scuole ai giardini e ai parchi, passando per gli impianti sportivi e il restauro di immobili. Sono stati pubblicati i bandi di gara riguardanti un blocco di 46 opere del Piano Integrato Urbano per un importo complessivo di 145 milioni di euro, finanziati dal PNRR Missione 5 Investimento 2.1. Si tratta di interventi che riguardano tra gli altri i comuni di Carini,  Partinico, San Cipirello, Capaci, Montelepre, Balestrate, Borgetto, Isola delle Femmine e  Torretta,   che sono state bandite da Invitalia, come braccio operativo del MEF e del ministero dell’Interno nell’attuazione del Programma.

I bandi di gara arrivano ad appena 10 mesi dalla pubblicazione dell’avviso PNRR per la selezione dei progetti e a 5 mesi dal decreto di finanziamento. La riduzione dei tempi è stata resa possibile attraverso l’applicazione dello strumento degli Accordi di Programma Quadro e dell’appalto integrato. Procedure che hanno due obiettivi: l’aggiudicazione degli appalti entro luglio 2023 e il collaudo delle opere entro marzo 2026.

A Carini sono destinati   11 mlioni 250 mila euro per la realizzazione di un parcheggio a servizio del centro storico e di piano agliastrelli da ubicare nell’area di proprietà comunale  compresa tra la via Palermo e la via Pirandello e poco più di 320 mila e 600 euro per la creazione di un’area a verde munita di colonnine di ricarica e stalli per veicoli elettrici a due ruote in via Palermo nelle adiacenze del parcheggio.

A Partinico, un milione e 700 mila euro sono destinati alla ristrutturazione del centro sportivo di via Carlo Alberto Dalla Chiesa; 1 milione e mezzo di euro per la realizzazione di un’area per mercatino a verde attrezzato in via Petrocelli; 1 milione e 100 mila euro per la riqualificazione di un’area  verde attrezzata tra via Donizetti e via Ungaretti; infine 2 milioni e mezzo di euro per il completamento e la riqualicazione del centro socio culturale di Palazzo Ram.

 A Capaci andranno presto in gara i  lavori di ripristino di antichi tracciati del centro storico, quali le vie Trinità, Cascino, Verdi, Cadorna, Madonna delle Grazie, Pio IX, IV aprile e Mameli  per poco più di 1 milione e 62 mila euro; oltre 980 mila euro sono destinati invece ad  interventi di riqualificazione urbana, pedonalizzazione, abbattimento delle barriere architettoniche, ed inserimento verde pubblico e arredi nelle vie Orazio Graziano e nel tratto stradale antistante piazza Calogero Troia; 1 milione 159 mila euro  per  interventi di rigenerazione urbana in due aree a parcheggio attraverso interventi a basso consumo di suolo, abbattimento barriere architettoniche, inserimento elementi smart city nell’ex lido  Copacabana e nell’area prospiciente il tratto finale di via Kennedy; sono previsti inoltre interventi di rigenerazione urbana aree a parcheggio attraverso interventi a basso consumo di suolo con abbattimento barriere architettoniche e inserimento di elementi smart city per i quali vi sono a disposizione più di 432 mila euro; infine oltre 339 mila euro serviranno per interventi di riqualificazione urbana,pedonalizzazione, abbattimento barriere architettoniche, demolizione di un  edificio fatiscente ed inserimento di verde pubblico ed arredi nel tratto di collegamento tra le vie F.sco Crispi e Abate Meli, via delle Vasche e via del Fante.

Il comune di San CIpirello gode invece del finanziamento da  2 milioni 250 mila euro per  la manutenzione e rifunzionalizzazione eco sostenibile del polo sportivo comunale di contrada Bassetto.

Il Comune di Montelepre ha a disposizione 250 mila euro per interventi di riqualificazione del parco urbano, 1 milione 554 mila euro per  l’intervento di riqualificazione ambientale del tessuto urbano a valle della torre Ventimiglia  e infine 490 mila euro per i lavori di sistemazione delle piazze Ventimiglia, Regina Elena e via della Torre.  

Il Comune di Balestrate vedrà invece la  riqualificazione urbana delle strade a valle della piazza Rettore Evola per un importo complessivo di 1 milione e 300 mila euro ed altri 700 mila euro per il completamento e la  riqualificazione dell’edificio ex mattatoio .

 Il Comune di Borgetto ha ottenuto  700 mila euro per la riqualificazione urbana ed arredi in Largo Migliore.

 Il Comune di Isola delle Femmine conta di un finanziamento  di 3 milioni e mezzo di euro per i lavori di riqualificazione, messa in sicurezza ed  arredo urbano in  Piazza Umberto I°, strade e piazze adiacenti.

Infine il comune di Torretta usufruisce di un finanziamento da 1 milione e mezzo di euro per il progetto dei  lavori di arredo urbano di Piazza Croci e strade adiacenti a servizio del cimitero monumentale del santuario Maria SS delle Grazie.

“Il Pnrr è uno strumento fondamentale anche per il rilancio dei Comuni e, da sindaco della Città Metropolitana, l’impegno è quello di sfruttare al massimo le potenzialità di queste risorse per interventi strategici per il rilancio dei Comuni della Città Metropolitana di Palermo che abbracciano diversi settori: l’ambiente, la mobilità, le infrastrutture, la cultura”, afferma il sindaco della Città Metropolitana Roberto Lagalla.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy