Carini, caduta massi al parco degli Ulivi: disposto lo sgombero di 4 abitazioni

È stata pubblicata all’Albo Pretorio del sito web del Comune di Carini l’ordinanza con la quale il Sindaco, Giovi Monteleone, ha disposto lo sgombero delle case sottostanti la zona a rischio frana, dopo aver sentito gli esperti dei VV.FF e il geologo del Comune, dott. Pietro Cangialosi, che ha visionato insieme ai pompieri o stato dei luoghi e le immagini della zona del distacco del masso riprese dal drone.

“È troppo alto il rischio che si verifichino ulteriori distacchi di grossi massi e frane dalla parete del Monte Columbrina che sovrasta la Via Calipso – dice il Sindaco Giovi Monteleone – e non potevamo far altro in questo momento. Siamo andati incontro alle necessità di una famiglia che non ha altre abitazioni dove trasferirsi e abbiamo disposto la loro ospitalità presso una struttura alberghiera”.

Il masso staccatosi dalla parete della montagna solo per caso non ha causato danni alle persone, ma ha compromesso la struttura delle abitazioni per le quali si è disposto lo sgombero. 

I tecnici del comune, in sintonia con i VV.FF, non possono escludere ulteriori distacchi di materiale franoso e grossi massi che potrebbero causare danni fisici alle persone.  Oltre allo sgombero delle abitazioni, l’ordinanza ha anche disposto l’interdizione al traffico in via Calipso per la zona interessata dal cedimento franoso del costone roccioso sovrastante.

Le abitazioni sgomberate sono quelle dei numeri civici 24 – 26 – 28 – 35  della via Calipso e solo per il nucleo familiare del civico 28 è stato disposto il trasferimento a carico del comune presso una struttura alberghiera.

Dopo le intense piogge di fine settimana scorsa, un grosso masso si era staccato dalla parete del Monte Colubrina che sovrasta le abitazioni del Parco degli Ulivi, in territorio di Carini. Il masso ha piombato su alcune abitazioni della via Calipso senza causare danni alle persone ma danneggiando le abitazioni per le quali oggi è stato disposto lo sgombero.

Il sindaco Giovì Monteleone in questo momento è riunito con i responsabili degli uffici del comune di Carini per concertare eventuali ulteriori misure da adottare a tutela e sicurezza della pubblica incolumità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy