Carini, buona affluenza di pubblico nel secondo weekend de “Le vie dei Tesori” (Video)

Buona affluenza di visitatori a Carini anche nel secondo weekend de La Via dei Tesori. Rispetto all’edizione dello scorso anno si preannuncia il raddoppio delle presenze, anche per via dello slittamento della manifestazione da settembre a ottobre.

Diverse le testimonianze dei turisti che sapevano dell’esistenza del Castello della Baronessa Laura, ma che non l’avevano mai visitato a conferma del fatto che la Via dei Tesori rappresenta un’ottima vetrina per l’incremento del turismo di prossimità. Presenti anche molte persone  provenienti dal resto della penisola ospiti delle strutture ricettive  del territorio che grazie alla manifestazione offrono una valida alternativa escursionistica ai propri clienti. 

È intenzione dell’amministrazione comunale di Carini, guidata dal sindaco Giovì Monteleone, strutturare il format in modo da consentire  le visite al patrimonio architettonico e artistico tutto l’anno. 

Il prossimo weekend, 15/16 ottobre sarà l’ultimo disponibile per vedere l’Oratorio Serpottiano del Santissimo Sacramento, la chiesa Barocca degli Agonizzanti, la chiesa delle Anime Sante ricca di stucchi; la Chiesa Maria Santissima del Rosario con gli affreschi settecenteschi, il Castello dei La Grua Talamanca, l’ex convento dei Carmelitani con la Biblioteca e il museo civico e la Catacomba Paleocristiana di Villagrazia di Carini, il cimitero sotterraneo più esteso della Sicilia occidentale.

play-sharp-fill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy