Partinico, brutale rapina per strada: la polizia arresta i malviventi


La Polizia di Stato
 ha tratto in arresto gli autori di una brutale aggressione su strada a scopo di rapina, perpetrata in orario notturno nel comune partinicese.

Sono finiti in carcere due malviventi, entrambi pregiudicati, rispettivamente di 30 e 23 anni che poco prima, forse in preda ai fumi dell’alcool, avevano brutalmente percosso con una transenna in ferro ed altri oggetti contundenti, un malcapitato. 

Particolarmente cruente e drammatiche le fasi dell’aggressione nel corso della quale la vittima sarebbe stata denudata prima di venire privata di 50,00 euro e di un pacchetto di sigarette. L’allarme sarebbe stato lanciato alla Polizia di Stato dallo stesso ferito che, stordito e rivestitosi, avrebbe raggiunto a piedi il Commissariato di P.S. e fornito una compiuta descrizione di quanto occorso e dei suoi aggressori.

I poliziotti, sulla base degli elementi acquisiti e grazie alla profonda conoscenza del territorio, nel giro di pochi minuti, hanno rintracciato i due aggressori e li hanno arrestati, contestando il reato di rapina aggravata in concorso.

Giova precisare che gli odierni arrestati sono, allo stato, indiziati in merito al delitto contestato e che la loro posizione sarà definitiva solo dopo l’emissione di una, eventuale, sentenza passata in giudicato, in ossequio al principio costituzionale della presunzione di innocenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy