Montelepre, Pres. CC Sapienza: “ridurre le indennità di carica per pagare 5° assessore”

Si è insediato il neo assessore nominato dal sindaco di Montelepre Giuseppe Terranova. Il 35enne avvocato Salvatore Enrico Platano ha già prestato giuramento  e dichiarato l’insussistenza di cause di incompatibilità, entrando a far parte della squadra amministrativa che il primo cittadino ha ampliato. Prima del suo ingresso, infatti, la giunta era composta da quattro assessori. In virtù di una recente normativa regionale in vigore che consente agli amministratori dei comuni al di sopra dei 5 mila abitanti di allargare l’esecutivo, Terranova ha nominato il quinto assessore affidandogli le deleghe alla  Sanità,  Sport e impianti sportivi,  Lavori Pubblici,  Rapporti con il Consiglio Comunale,  Innovazione Tecnologica e Comunicazione, dando atto  di corrispondergli l’indennità di carica mensile prevista dalla legge per l’esercizio delle sue funzioni. Ed è su questo punto,  con proprio “grande rammarico” che la Presidente del Consiglio Comunale Giusy Sapienza o si trova a “prendere posizioni infelici ma obbligate  – dice – dal ruolo istituzionale che i cittadini di Montelepre mi hanno onorato di ricoprire”. Il vertice del massimo consesso civico sottolinea che “la scelta di ampliare la giunta con la nomina di Salvatore Enrico Platano è stata da me condivisa e accolta positivamente, riconoscendo le sue capacità professionali che saranno sicuramente un valore aggiunto al lavoro dell’esecutivo, ma non posso soprassedere sulla proposta fatta da me al Sindaco Giuseppe Terranova e cioè di rivedere alcune indennità di carica, compresa quella della sottoscritta, al fine di trovare una giusta soluzione per non gravare ulteriormente sulle spese dell’Ente Locale. Anche se si parla di poche migliaia di euro – prosegue la Presidente del Consiglio – il principio a mio avviso non cambia; nel nuovo bilancio queste somme si sarebbero potute destinare al miglioramento di qualche servizio comunale in  favore dei cittadini. Ad oggi, mio malgrado – conclude Giusy Sapienza – devo constatare che la mia richiesta è rimasta priva di riscontro, ma spero ancora che venga presa in considerazione”. Intanto, oggi alle 18,00, il Consiglio Comunale di Montelepre torna a riunirsi per approvare il conto consuntivo 2021. Secondo alcune indiscrezioni la situazione finanziaria dell’ente locale  sarebbe in sofferenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy