Ferragosto sicuro, disposti maggiori controlli interforze nei comuni costieri

  Il prefetto di Palermo Giuseppe Forlani  ha riunito i vertici delle forze dell’ordine per stabilire le linee d’intervento in vista dell’approssimarsi del ferragosto per garantire la sicurezza nei luoghi di maggiore richiamo turistico  caratterizzate da massicce presenze

Oltre ai comandanti di polizia, carabinieri e guardia di finanza hanno partecipato anche i vertici dei vigili del fuoco, della capitaneria di porto e del reparto operativo Aeronavale delle fiamme gialle e,   da remoto i sindaci dei comuni costieri della provincia, come Isola delle Femmine, Capaci, Carini, Cinisi, Terrasini, Trappeto e Balestrate.

 E’ stato disposto il rafforzamento del dispositivo di controllo  lungo le spiagge per prevenire e contrastare l’organizzazione di eventi anche spontanei che possano generare situazioni pericolose per la sicurezza urbana e l’incolumità pubblica dovute all’abuso di alcool e all’abbandono sull’arenile di bottiglie di vetro.

La capitaneria di porto ha assicurato il potenziamento dei mezzi navali in tutto il compartimento marittimo, unitamente al pronto intervento delle squadre di supporto a terra, in raccordo operativo con la guardia di finanza.

 Massimo l’impegno nel contrasto agli ormeggi “selvaggi”, per scongiurare indebiti assembramenti a mare e l’attenzione al rispetto delle regole da parte dei diportisti.

Previsti interventi da parte del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza, con il disposto aumento delle dotazioni navali h24 e l’impiego di elicotteri da Boccaditalco e dai reparti di Messina e Trapani, a supporto nelle aree di confine. Anche il dispositivo di soccorso dei vigili del fuoco risulta implementato al massimo delle potenzialità, con impiego di squadre aggiuntive.

Le Forze di polizia territoriali aumenteranno e attività di controllo   comprese quelle presso i pubblici esercizi e luoghi in cui si svolgono attività di intrattenimento e di pubblico spettacolo.

Con il possibile impiego delle polizie municipali si svolgerà attività di contrasto contro le tendopoli in spiaggia e l’accensione selvaggia di falò e fuochi d’artificio. Sono previste pattuglie su strada e in autostrada con particolare attenzione agli svincoli in prossimità delle località balneari.

L’azione dei sindaci concorrerà alle attività in campo, anche attraverso l’adozione di ordinanze, mirate a scongiurare lo svolgimento di quelle attività   suscettibili di determinare possibili turbative per l’ordine e la sicurezza pubblica e potenziali pregiudizi ambientali, attraverso la previsione di specifiche misure, quali il divieto di accesso o limitazioni all’uso delle spiagge, il divieto di falò,  attendamenti, di vendita per asporto di superalcoolici ed alcoolici e di somministrazione di bevande in contenitori di vetro al di fuori degli esercizi pubblici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy