Carini, interventi di pulizia lungo il litorale: chiesta rimozione divieto balneazione (Video)

È partita l’ennesima attività di pulizia lungo il litorale di Carini per liberarlo non solo dalle erbacce della battigia, ma anche dagli innumerevoli abbandoni di immondizia indiscriminata ad opera dei soliti incivili. Il problema persiste per l’inciviltà di pochi che si ostinano a non differenziare i rifiuti e per il fatto che la discarica di Trapani, non accetta l’immondizia dentro i sacchi neri. Questo significa che gli operatori della Senesi devono aprire i sacchi neri per rendere visibili i rifiuti, raccoglierli sui mezzi e riportarli in discarica. Un lavoro che chiaramente fa lievitare enormemente i costi di conferimento. L’attività di repressione e sanzione è continua e non si è mai arrestata. Carini vanta un servizio di controllo e monitoraggio costante del territorio grazie all’installazione di circa 100 telecamere che nei punti maggiormente sensibili sono mobili. In alcuni casi i responsabili sono perfettamente riconoscibili dai numeri di targa e saranno opportunamente sanzionati con più di 600 € di multa. L’attività delle Guardie Ambientali Nazionali, con il controllo del contenuto dei rifiuti, ha ottenuto anche in questo caso risultati positivi. L’installazione della telecamera mobile in cortile 33 nel centro storico, ad esempio, ha consentito di porre sotto stretto controllo una zona sensibile e di eliminare la micro discarica che puntualmente si formava a causa dell’ inciviltà di pochi residenti della zona. E ancora lo sgombero degli immobili di via Cristoforo Colombo e via Amerigo Vespucci, anche questi forieri di accumulo di immondizia, occupati abusivamente, per i quali l’Amministrazione di Carini ha richiesto l’intervento della Questura. Liberare un lungo tratto di costa è diventato prioritario, per Carini. Alle demolizioni hanno fatto seguito le attività di pulizia, di eliminazione dei diversi scarichi di acque reflue e piovane, con la conseguente richiesta di rimozione del divieto di balneazione.   

play-sharp-fill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy