Terrasini, al via la IV edizione del Sicilia film fest

Emozionare e appassionare il pubblico attraverso il racconto cinematografico del mondo familiare. Questo l’obiettivo del Sicilia Film Fest 2022, manifestazione cinematografica che, dopo il successo delle precedenti edizioni, torna anche quest’anno dal 20 luglio al 12 agosto nella splendida Sicilia con la sua quarta edizione.

La nuova edizione del Sicilia film Fest esplora il tema complesso della famiglia in tutte le sue sfaccettature attraverso il linguaggio universale del cinema, capace di coinvolgere, appassionare e suscitare grandi emozioni. L’edizione 2022, organizzata dalla società cinematografica Altre Storie, in collaborazione con la Regione Sicilia, i comuni di Terrasini, Calatafimi-Segesta e Cefalù, prosegue il gemellaggio con Martina Franca in Puglia, grazie a Giulio Dilonardo Presidente dell’Unione Interregionale Agis di Puglia e Basilicata.

Anche quest’anno il Festival offre al pubblico la possibilità di vedere gratuitamente una selezione di film di qualità e di confrontarsi con autori, attori, esponenti del mondo della cultura e del sociale. Una festa lunga più di un mese, con la proiezione di film del panorama nazionale e internazionale, che saranno presentati dal Direttore del Festival, Vincenzo Sacco affiancato da esponenti del cinema e della cultura. Per questa edizione la madrina del Festival sarà l’attrice, scrittrice e cantante Laura Ephrikian, simbolo di intelligenza, eleganza e bellezza ‘senza tempo’ e che da sempre si è distinta per il suo impegno nel sociale.

Il Festival parte il 20 luglio a Terrasini nella splendida cornice del Palazzo d’Aumale con il film Quando Hitler rubò il coniglio rosa di Caroline Link tratto dall’omonimo best seller di Judith Kerr. Tra gli altri film in concorso: Spencer di Pablo Larrain, Gli Stati Uniti contro Billie Holiday di Lee Daniels (prima della proiezione, in programma l’1 agosto, il pubblicò potrà incontrare la madrina del festival Laura Ephrikian) e Il Viaggio degli Eroi di Manlio Castagna. Fra gli eventi collaterali, il 9 agosto la proiezione del film fuori concorso Bentornato papà di Domenico Fortunato, presentato dall’attrice protagonista Donatella Finocchiaro che si fermerà a dialogare con il pubblico insieme a Ivan Scinardo, giornalista e direttore della sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia – scuola Nazionale di Cinema, e a Martino Lo Cascio, psicologo e psicoterapeuta autore di opere teatrali e documentari.

I film in concorso saranno valutati da una giuria composta dal regista Paolo Licata (Presidente di giuria), dallo Street artist Igor Scalisi Palminteri e Barbara Aversa, in arte Missparklingbooks, tra le più note book influencer italiane. La giuria assegnerà il Faro d’Oro al miglior film, e il Faro dell’emozione assegnato alla migliore interpretazione attoriale. Ci sarà anche il pubblico a votare per assegnare il Faro d’Argento (film più votato dal pubblico), mentre il Faro alla carriera sarà per la personalità o l’istituzione che più si è distinta in ambito sociale. Novità dell’edizione 2022, l’introduzione di un nuovo premio: in concorso per il Faro del domani ci sono 5 cortometraggi della serie antologica di cortometraggi After Sex realizzati da Produzione Niche che verranno proiettati prima dei film in gara.

Durante la cerimonia del 12 agosto verrà nominato il corto vincitore.
Il Sicilia Film Fest ha ricevuto il patrocinio di Ali – Associazione Librai Italiani di Palermo, ed è stato realizzato grazie al sostegno e al contributo economico di: Albertini, Barinello, Centro Commerciale La Torre, I Faraglioni, Glass Onion, Gruppo Aerre, Magaggiari Hotel Resort, Perla del Golfo Sicily Resort, Primafila, Rec. I Media Partner del Sicilia Film Fest sono: I Love Sicilia, IlMediterraneo24, PalermoPost, Radio In, Spazio Cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy