Montelepre, camper si incastra in una stradina:soccorsi i due turisti

Brutta disavventura per due turisti di nazionalità greca in vacanza in Sicilia. I due amici a bordo di un camper volevano raggiungere Montelepre, quando, seguendo l’itinerario di Google Map si sono ritrovati incastrati all’incrocio tra via Naca e via Pellerito.

Sono stati momenti di panico sia per i due turisti che per i residenti della zona, intervenuti per dare aiuto ai malcapitati e per allertare i soccorsi. Sul posto è intervenuta la polizia municipale di Montelepre che ha coordinato le manovre per disincagliare il camper e consentire ai due turisti di uscire dalla cabina di guida. È stato necessario l’aiuto dei residenti che hanno dovuto fare da contrappeso per riuscire a riportare l’automezzo sulla carreggiata più grande di via Naca.

Nella manovra è stato danneggiato l’ultimo tratto del muro che costeggia la via Naca, circostanza che, nel rispetto delle norme, ha indotto i caschi bianchi ad avviare le procedure per consentire all’ufficio tecnico comunale di richiedere il risarcimento.

Oltre al danno la beffa, quindi, per i due turisti greci che dovranno risarcire il comune di Montelepre per aver seguito il percorso segnalato da Google map per gli automobilisti che raggiungono Montelepre dall’autostrada. Un percorso periferico, caratterizzato da stradine strette e tortuose che si potrebbero evitare a chi arriva da fuori e non conosce le alternative.

Il comune dovrebbe adoperarsi per richiedere a Google Map di sostituire il percorso suggerito con quello che invece consente di arrivare in paese dalla via Circonvallazione, peraltro arteria principale per raggiungere qualsiasi strada del centro abitato è il cuore urbano della cittadina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy