Corleone, guida senza patente a 17 anni: l’auto si ribalta e muore

Non c’è stato nulla da fare per il diciassettenne di Corleone Marco Puccio. Quando i vigili del fuoco lo hanno tirato fuori dalle lamiere dell’auto con cui è ribaltato, il ragazzo era già privo di vita. Secondo le indagini, dei carabinieri della compagnia di Corleone, Marco Puccio pur non avendo la patente, si sarebbe messo alla guida di una Panda 4×4 finita in una scarpata.  L’auto è cappottata provocando la morte del giovane, constatata nell’immediato dai sanitari del 118 intervenuti sul posto.

Le indagini dei militari puntano a ricostruire il quadro in cui si è consumata la tragedia. I Carabinieri stanno cercando di capire a chi appartenesse l’autovettura e, soprattutto, il motivo per cui Marco si trovasse al volante della Panda 4×4 senza avere la patente. I genitori del ragazzo, a cui è arrivato il cordoglio dell’amministrazione comunale, sono stati ascoltati dagli investigatori con il tentativo di ottenere elementi validi per le indagini.


Per la comunità di Corleone è stato come un dejavu. È di questa primavera la tragica fine di
del sedicenne Rosario Leto e della diciottenne Giulia Sorrentino. In quel caso, il minore appassionato di motori, aveva preso le chiavi della macchina dei genitori per condurre i suoi amici in un giro notturno tra i paesi della zona. Tuttavia, quando stavano rientrando a Corleone, la vettura finì in un burrone con conseguenze tragiche.
Ieri l’ennesima disgrazia sull’asfalto.

di Michela Di Piazza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy