Partinico, ricordate le vittime dell’assalto alla Camera del Lavoro di 75 anni fa (Video)

Il 22 giugno di 75 anni fa la banda di Salvatore Giuliano compiva l’assalto alla Camera del Lavoro di Partinico, provocando due morti e diversi feriti. Stamani la Cgil ha voluto ricordare le vittime, Giuseppe Casarrubea e Vincenzo Lo Iacono, deponendo una corona d’alloro sul luogo dell’eccidio, in corso dei Mille, all’angolo di via Fratelli Di Liberto. Qui, il 22 giugno del 1947 i banditi lanciarono bombe a mano e spararono colpi di mitra contro la sede dove erano riuniti i dirigenti sindacali. Casarrubea morì sul colpo. Lo Iacono, ferito con trenta colpi di arma da fuoco, morì dopo sei giorni di agonia in ospedale. Nell’agguato rimasero feriti Leonardo Addamo, Salvatore Patti e Giuseppe Salvia.
Alla commemorazione di oggi hanno preso parte tra gli altri: Tanino La Corte responsabile della Camera del Lavoro di Partinico, Dino Paternostro responsabile Legalità e memoria storica della Cgil Palermo, i familiari delle vittime e una rappresentanza della Commissione straordinaria che guida il Comune di Partinico.

[fvplayersrc=”https://www.teleoccidente.it/video/servizi/22-6-22/partinico.mp4″ ads=”no”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy